La splendida città ai piedi dell'Etna

Catania

Catania

Catania, seconda città della Sicilia, domina la costa orientale dell’isola, è bagnata dal mare Ionio ed è sovrastata dal più grande vulcano attivo d’Europa, l’Etna. Vivace centro culturale e giovanile, la città etnea è una tappa obbligata per chi trascorre una vacanza in Sicilia. Sono infatti tantissime le attrazioni messe a disposizione dei turisti e non basterà un semplice fine settimana per ammirarle tutte! E per dormire a Catania? Nessun problema! C’è il nostro bed and breakfast BMode, il miglior b&b di Catania! Andiamo ora alla scoperta delle tante bellezze catanesi: ecco un tour che vi farà venir voglia di visitare la nostra splendida ed accogliente città.

Centro Storico

Una visita a Catania deve necessariamente iniziare con il suo splendido centro storico: qui infatti si trovano alcune tra le principali attrazioni cittadine come Piazza del Duomo, i mercati storici, gli edifici barocchi, le chiese e i conventi. Piazza del Duomo è il fulcro della vita religiosa e sociale di Catania; su di essa si affacciano alcuni tra gli edifici più importanti della città: il meraviglioso Duomo intitolato all’amata patrona Sant’Agata, il magnifico convento dei Benedettini, il palazzo del Municipio, le fontane dell’Amenano e dell’Elefante – quest’ultima simbolo stesso di Catania, conosciuta come “U Liotru”. Ma non è tutto: al di sotto della piazza si possono ammirare i resti delle Terme Achillane, risalenti al IV-V secolo, una delle testimonianze della presenza degli antichi romani in città.
Passeggiare per il centro storico di Catania significa imbattersi in numerosi edifici civili e religiosi, barocchi, eleganti e raffinati. Una buona parte di essi si affaccia su via dei Crociferi, senza dubbio una delle strade più belle della città. Esempio di unità dell’architettura barocca, la via è contornata da chiese, conventi, monasteri ed alcune abitazioni civili. Su tutti spiccano le chiese di San Giuliano, San Benedetto, San Francesco Borgia, il collegio dei Gesuiti e Villa Cerami.
Tra Piazza del Duomo e via dei Crociferi si trova “La Pescheria”, uno dei due mercati storici catanesi. Situata in Piazza Alonzo di Benedetto e nelle sue immediate stradine, il mercato è il luogo dove emerge in modo prepotente il sentimento popolare dei cittadini catanesi: tra il vociare, le grida dei venditori e le contrattazioni coi clienti, si possono acquistare prodotti freschi e genuini ed ammirare da vicino un vero e proprio suq in stile arabo. L’altro mercato storico di Catania da non perdere è la cosiddetta “Fera ‘o Luni”: esso si trova in piazza Carlo Alberto, non lontano dal Teatro Metropolitan, uno dei punti di riferimento culturali in città insieme al Teatro Bellini, e dal Giardino Bellini, il luogo ideale per rilassarsi dopo una faticosa giornata da turisti!
Tra le altre bellezze catanesi da non perdere segnaliamo il Castello Ursino, maniero fondato da Federico II di Svevia nel XIII secolo ed oggi sede del Museo Civico; il Teatro Greco Romano: costruito interamente in marmo e pietra lavica, è visitabile accedendo da Casa Pandolfo in via Vittorio Emanuele II; Catania sotterranea: oltre alle già citate Terme Achillane, nei sottosuoli catanesi c’è molto altro da vedere e da scoprire! Infine, per gli amanti dello shopping, c’è Corso Italia: lungo la “Via Montenapoleone” di Catania si susseguono negozi di alta moda, griffe e locali commerciali dove fare ottimi acquisti.

Spiagge

Trascorrere una vacanza a Catania nel nostro b&b nei mesi estivi significa godere delle splendide spiagge cittadine. Sia nel centro che nei comuni nelle immediate vicinanze, è possibile fare il bagno e godere della bellezze del lungomare catanese. La spiaggia cittadina – ideale per chi non vuole spostarsi – è “La Playa”: simbolo stesso dell’estate a Catania, è una lunga distesa di ben 18 km di sabbia dorata piena di stabilimenti e lidi balneari. Frequentatissima dai catanesi e dai turisti, la spiaggia è bagnata da un bel mare trasparente.
Chi invece è alla ricerca di spiagge ed anfratti meno affollati, ed è disposto a percorrere qualche chilometro, potrà trascorrere delle meravigliose giornate sulle spiagge della provincia catanese. Non lontano dal centro si trovano infatti le bellissime spiagge Foce Simeto (lunga e sabbiosa, ideale per le famiglie, si trova nella Riserva Naturale Oasi del Simeto); Aci Trezza, probabilmente la più bella di tutto il litorale, con i suoi caratteristici faraglioni. Ed ancora: la spiaggia Praiola di Giarre, la San Marco di Calatabiano, e diversi arenili ad Acireale, a soli 15km dal centro di Catania: la spiaggia del Mulino, Santa Maria la Scala, Stazzo, Pozzillo e Santa Tecla. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Etna

Catania fa rima con Etna: il vulcano attivo tra i più importanti al mondo è una delle principali attrazioni cittadine e merita una visita durante il vostro soggiorno nel nostro b&b. L’Etna è capace di regalare incredibili spettacoli con le sue colate laviche e le eruzioni di lapilli: il cielo infuocato con sullo sfondo il mare è davvero uno show a cui si assiste poche volte nella vita.
Molto interessante dal punto di vista naturalistico anche il parco che circonda il vulcano: al suo interno vi sono i punti ritrovo da dove partono le visite guidate che conducono fino in cima all’Etna. Consigliamo di prendere parte ad una di esse – ve ne sono diverse tipologie: in questo modo potrete scoprire i segreti del “Mungibeddu” come amano chiamarlo i catanesi. Infine vi ricordiamo che in inverno è possibile anche sciare sull’Etna: vi sono infatti due stazioni sciistiche molto ben attrezzate nei territori di Nicolosi e Linguaglossa.

La Cucina

A Catania è possibile degustare i piatti più buoni della Sicilia. La tradizione culinaria catanese è infatti tra le più importanti d’Italia e la genuinità dei prodotti abbinata al costo mediamente basso di ristoranti e trattorie, vi invoglierà a gustare le specialità locali. Tra i piatti a base di pesce è d’obbligo provare: i masculini marinati (alici marinate in olio e limone), gli occhi di bue arrostiti sul carbone e la pepata di cozze, la pasta co muccu (ovvero i pesciolini neonati). Nei ristoranti sarà facile trovare altri piatti, divenuti nel corso degli anni famosi in tutto il mondo come la pasta alla norma preparata con pomodoro e melanzane fritte,la pasta ‘ncaciata, fatta con cavolfiori, acciughe e olive, e la pasta con le sarde.
Fiore all’occhiello della cucina siciliana sono i famosissimi arancini (palle di riso ripiene nei modi più variegati) seguiti dalle crespelle salate e le schiacciate. Consigliamo di assaggiare anche le cartocciate – una sorta di pizza chiusa con dentro vari ingredienti – e le cipolline, una pastasfoglia ripiena di formaggio, pomodoro, tanta cipolla e olive. D’altronde in città impazza lo street food e potrete gustare queste bontà anche passeggiando e visitando le attrazioni cittadine!
Anche gli amanti del dolce a Catania potranno deliziarsi con le varie specialità della pasticceria siciliana: i prelibati cannoli alla ricotta, la frutta martorana, i biscotti della monaca ma soprattutto i catanesi sono fieri della loro granita e del gelato artigianale. Per quanto riguarda le bevande, basta fermarsi in un dei tanti chioschi della città ed ordinare spremute di agrumi, il seltz al limone con le sue varianti, e il dolcissimo latte di mandorla.